0.5x0.6x0.7x0.8x0.9x1x1.1x1.2x1.3x1.4x1.5x1.6x1.7x1.8x1.9x2x2.1x2.2x2.3x2.4x2.5x
00:00
-24:20
Embed
<iframe width="700" height="480" src="https://player.timelinenotation.com/labottegadibabbel/16113/embed" frameborder="0"></iframe>
1x
00:00
::

Negli episodi de La Bottega di Babbel i nostri ospiti sono tutti studenti e studentesse che, come te, imparano l’italiano da qualche tempo. Durante le nostre conversazioni è possibile che Alex, Humberto, Tara e Tom facciano dei piccoli errori: tutto questo è normale ed è parte del percorso di apprendimento.

Nella trascrizione dinamica abbiamo messo la correzione di questi errori nelle note a piè di pagina. Così puoi controllare anche la versione corretta in italiano! Buon ascolto!

00:05
::
Gianluca: Ciao a tutti! Benvenuti a “La bottega di Babbel”, il nuovo podcast per studenti di italiano e appassionati dell’Italia. Io sono Gianluca e sono un esperto di lingua e cultura italiana. In questo podcast parleremo di feste, tradizioni, eventi, cibo, cultura. Insomma, cercherò di darvi informazioni su tutto quello che c'è da sapere sul mio bellissimo Paese. Ma la cosa più importante è che… non sarò da solo! Sì, perché in questo viaggio alla scoperta dell'Italia ci saranno sempre due ospiti con me: un italiano o un'italiana per aiutarmi e una studentessa o uno studente di italiano per praticare un po' la lingua. A proposito, oggi il mio primo ospite italiano è Emanuele. Ciao, benvenuto e grazie di essere qui! 
00:56
::
Emanuele: Grazie, Gianluca, e ciao a tutti! A dire la verità sono un po' emozionato perché è la prima volta che partecipo a un podcast.
01:04
::
Gianluca: Beh, ma lo sai come si dice in italiano, no? “C'è sempre una prima volta nella vita!”
01:09
::
Emanuele: Beh, sì, hai ragione. Guarda, mi hai invitato a partecipare a questo podcast ma io non so nulla, non mi hai detto neppure di che cosa si tratta. Qual è il tema dell'episodio? 
01:18
::
Gianluca: Eh, no, no, no. Niente spoiler, lo scoprirai fra poco. Ma non ti preoccupare perché sarà una semplice chiacchierata fra amici.
01:27
::
Emanuele: Eh, già lo so. Mi farai domande di grammatica, di linguistica…
01:32
::
Gianluca: Ma no! Ascolteremo conversazioni italiane autentiche, impareremo nuove parole utili, conosceremo alcuni aspetti dell'Italia e dell'italiano, ma soprattutto ci divertiremo insieme.
01:45
::
Emanuele: Ah, per fortuna… insomma, non è la solita pizza!
01:48
::
Gianluca: Esatto, proprio così: non è il solito podcast. Allora, sei pronto?
01:53
::
Emanuele: Prontissimo, Gianluca!
01:54
::
Gianluca: Partiamo?
01:56
::
Emanuele: Via!
02:00
::
Gianluca: Bene, allora, iniziamo subito il nostro primo episodio con un tema direi quasi scottante, veramente molto caldo. Infatti il tema di oggi è quello che succede in Italia il giorno di Ferragosto. Emanuele, tu sai, no, quand'è Ferragosto?
02:18
::
Emanuele: Beh, sì. Il Ferragosto è il quindici di agosto.
02:21
::
Gianluca: Beh, una domanda abbastanza semplice, no? Esatto, in Italia il quindici agosto è un giorno un po', diciamo, speciale, un po' particolare e infatti per parlare di questo tema abbiamo pensato di invitare un… un ospite speciale, direi un special guest, direttamente dal Regno Unito, Tom che è qui con noi. Benvenuto, Tom, ciao!
02:42
::
Emanuele: Ciao, Tom! 
02:43
::
Tom: Ciao, ragazzi, come state voi?
02:45
::
Gianluca: Benissimo. 
02:45
::
Emanuele: Bene, bene, grazie!
02:47
::
Gianluca: Tu? 
02:48
::
Tom: Molto bene, grazie. È un piacere di esse… essere qui. 
02:51
::
Gianluca: Ed è un piacere averti con noi. Senti, prima di iniziare, ehm… ci racconti qualcosa di te? Chi sei? Cosa fai? E, soprattutto, perché siamo veramente curiosi, perché studi l'italiano? E da quanto tempo?
03:05
::
Tom: Ok, sì, certo. Allora, sono Tom, sono inglese ehm… ma da gennaio vivo qui a Berlino e lavoro qui a Babbel allora e studio italiano da un anno e metà, penso…
03:18
::
Gianluca: Un anno e mezzo?
03:19
::
Tom: Un anno e mezzo, scusa, sì. Un anno e mezzo e… studio italiano semplicemente per piacere, non c’è…
03:27
::
Gianluca: Non per amore?
03:28
::
Tom: Non per amore. Per amore della cultura, della musica, del cibo, sì.
03:33
::
Gianluca: Fantastico!
03:34
::
Tom: Ma non c’è una ragazza italiana. Non ancora!
03:38
::
Gianluca: Non ancora! Forse un giorno, magari quando continui a imparare l'italiano trovi l'amore…
03:45
::
Emanuele: Esatto, tanto come diciamo in Italia “Mai dire mai”, Tom! Comunque…
03:48
::
Tom: Speriamo, speriamo…
03:50
::
Emanuele: … il tuo italiano è favoloso, complimenti! Allora il nostro tema di oggi è il Ferragosto e tu sai esattamente che cosa succede a Ferragosto in Italia?
04:01
::
Tom: No, penso di no. Sono stato a Bologna ehm… l'anno scorso per il quindici agosto ma non ricordo che cosa è successo.
04:10
::
Gianluca: Non ti preoccupare, non ti preoccupare! Beh… ci sarà un motivo se non ti ricordi quello che è successo, ma non vogliamo indagare! Ehm… non ti preoccupare perché se sei qui vuol dire che questo è il posto giusto, perché insomma ti spiegheremo noi che cos'è Ferragosto. Ehm… Emanuele, partiamo da te allora.
04:29
::
Emanuele: Aiuto…
04:30
::
Gianluca: Se ti dico “Ferragosto”, tu a cosa pensi?
04:35
::
Emanuele: Ehm… boh, fammi pensare, sicuramente con Ferragosto a me viene in mente la spiaggia, le vacanze, il mare…
04:43
::
Gianluca: Sì, diciamo che è un pensiero abbastanza comune di collegare Ferragosto con le vacanze, con il sole e io direi che Ferragosto è qualcosa di veramente, tipicamente italiano, no?
04:58
::
Emanuele: Sì, Gianluca, anch'io sono d'accordo è una festa diciamo celebrata da tutti gli italiani, o quasi. 
05:05
::
Gianluca: Esatto, proprio così! E infatti, a questo proposito, abbiamo intervistato alcuni italiani qui a Babbel e abbiamo chiesto loro che cosa pensano di Ferragosto: sentiamo quello che hanno da raccontare.
05:22
::
Davide: Allora… noi di solito andavamo a mangiare tutti quanti, tutta la famiglia, quindi nonni, zii, cugini e ci si sedeva al tavolo all'una e ci si alzava alle cinque, sei. Ma oggi vivo a Berlino, quindi dipende, ogni anno cambia. Quest'anno l’ho passato in Sardegna, al mare.
05:45
::
Sara: Oddio… prima di tutto mi vengono in mente i miei ricordi d'infanzia quando ero obbligata a stare in città e mi annoiavo tantissimo. I miei genitori lavoravano, quindi non andavo in vacanza. E io ero praticamente da sola, tutta la mia infanzia ad agosto, città deserta, niente da fare, una noia mortale. 
06:04
::
Riccardo: Come penso molte famiglie italiane lo passano tuttora, magari tra una scampagnata, una gita fuori porta o qualche spuntino in spiaggia. Penso non sia cambiato molto il Ferragosto italiano.
06:26
::
Gianluca: In effetti, Ferragosto è un fenomeno, diciamo, quasi nazionale perché coinvolge tutti gli italiani, non è così?
06:34
::
Emanuele: Sì, sì, sono d'accordo. Diciamo che quasi tutti gli italiani celebrano il Ferragosto e di solito vanno al mare o in montagna oppure a visitare anche una città d'arte, un museo. È un giorno di festa, principalmente non si lavora e le città sono completamente deserte.
06:49
::
Gianluca: Sì, è vero, è vero. Questa è una particolarità proprio di Ferragosto o meglio delle città, nel giorno di Ferragosto, perché i negozi sono tutti chiusi o forse quasi tutti chiusi, direi il novanta percento dei negozi. E se sei in Italia, quindi se sei magari un turista e non conosci questa festa può essere un problema, no? 
07:12
::
Tom: Mhmm… ok, sì, adesso mi ricordo un po’ perché sono stato a Bologna come… come… come ho detto, scusami, a Bologna ehm… per quasi tutto l’agosto. Non c’è negozi, non c'è niente, ma per il quindici è completamente… tutti sono chiusi, no?
07:32
::
Gianluca: Sì, diciamo che in sé agosto è il mese per eccellenza delle vacanze in Italia per tutti gli italiani. Ma Ferragosto è veramente giornata in cui i negozi sono chiusi. Ferragosto è, quindi, un giorno di festa. Ma non abbiamo ancora detto che cosa celebriamo il giorno di Ferragosto. Ehm… Tom, tu puoi magari indovinare o immaginare che cosa festeggiamo?
08:01
::
Tom: Non lo so, forse è la metà dell'estate, dell'agosto, forse… celebriamo che…
08:09
::
Gianluca: Sì, perché il quindici tu dici…quindici agosto è la metà di agosto, buona idea. Emanuele, tu cosa ne pensi?
08:19
::
Emanuele: Beh, festeggiamo le vacanze, no? Quindi quasi tutti noi italiani siamo in ferie o al mare o in montagna. E prima di tornare a lavorare a settembre vogliamo goderci il bel tempo e il caldo e festeggiamo un'altra volta. No?
08:33
::
Gianluca: Sì, sì… in realtà il quindici agosto è una festa cattolica nazionale. Oggi però diciamo che non ha più questo significato religioso e per gli italiani è un giorno per celebrare le vacanze quindi, ragazzi, avete ragione: Ferragosto è un giorno in cui celebriamo l'estate.
08:56
::
Emanuele: Però non dimentichiamoci che ci sono alcune tradizioni tipiche di Ferragosto.
09:00
::
Gianluca: Esatto, esatto… ehm… Ferragosto ha tante tradizioni tipiche e infatti abbiamo intervistato una tipica famiglia italiana, la famiglia beep e sentiamo ora come passano il Ferragosto di solito.
09:16
::
Famiglia italiana: Allora… noi di solito il Ferragosto lo passiamo al mare. Partiamo la mattina presto, per evitare il traffico, poi stiamo lì tutto il giorno di solito. Verso mezzogiorno cerchiamo un ristorantino sulla spiaggia, andiamo a pranzo quando fa molto caldo, e poi torniamo al mare nel pomeriggio. I bambini si divertono, giocano, fanno i gavettoni e rimaniamo fino a sera perché non vogliamo perdere lo spettacolo dei fuochi artificiali che è uno spettacolo molto suggestivo.
09:53
::
Gianluca: Beh, in realtà questa potrebbe essere benissimo la mia famiglia. Ehm… anch'io passavo sempre il Ferragosto al mare, con i miei genitori, con mamma e papà, e poi a pranzo andavamo sempre al ristorante, mangiavamo qualcosa e dopo, alle quattro, c’era il momento gavettoni, cioè io giocavo a gavettoni.
10:19
::
Tom: Scusa, lo so fare la scarpetta, ma fare i gavettoni non so.
10:23
::
Gianluca: Ok, quindi conosci fare la scarpetta, ma…
10:26
::
Tom: Questa, questa è una cosa importante: fare la scarpetta!
10:28
::
Gianluca: Fare la scarpetta sì, sì. Se conosci fare la scarpetta sei quasi italiano direi, italiano DOC. Fare i gavettoni è un'altra espressione e i gavettoni sono delle bombe d'acqua.
10:44
::
Tom: Ah ok…
10:45
::
Gianluca: Quindi dei palloncini, con acqua dentro, e i bambini lanciano queste bombe d'acqua ai compagni e agli amici. È uno scherzo forse un po' stupido, forse un po' infantile, ma molto divertente.
11:02
::
Tom: È solo per i bambini ma anche per gli adulti?
11:04
::
Gianluca: Anche gli adulti.
11:06
::
Emanuele: Io gioco tutti i Ferragosto ai gavettoni ed è assolutamente un momento unico.
11:15
::
Emanuele: Ma, Gianluca, non ci sono solamente i gavettoni. Un'altra tradizione molto importante in Italia sono i fuochi artificiali, che è uno spettacolo pirotecnico, molto suggestivo.
11:24
::
Gianluca: Esatto, vero, molto romantico anche. Tom, fuochi artificiali, una parola forse un po' difficile. Sai che cosa significa fuochi artificiali?
11:34
::
Tom: Sì, lo so ehm… in inglese è fireworks.
11:39
::
Gianluca: Esatto!
11:40
::
Tom: Ma mi piace molto di più fuochi artificiali, è molto più romantica questa parola.¹
11:46
::
Tom: Sì, secondo me sì, sì.
11:48
::
Gianluca: E hai già visto fuochi artificiali in Italia?
11:52
::
Tom: Mhmm… no, penso di no.
11:54
::
Gianluca: Quindi non sei mai stato a vedere i fuochi artificiali in riva al mare a Ferragosto?
12:01
::
Tom: Sicuramente no, purtroppo.
12:03
::
Gianluca: Ah… perché è una cosa assolutamente da fare. Il quindici agosto la sera, a mezzanotte o prima di mezzanotte. Ehm… abbiamo parlato di gavettoni, fuochi artificiali, ma non abbiamo ancora parlato di Emanuele. Emanuele, tu che cosa fai a Ferragosto? Siamo curiosi di saperlo.
12:22
::
Emanuele: Ma, guarda, è molto semplice, il Ferragosto io lo passo con gli amici. Facciamo la classica gita fuori porta, cioè partiamo la mattina presto e andiamo a fare un giro che sia al lago o in montagna e poi verso sera rientriamo a casa.
12:36
::
Gianluca: Tom, gita fuori porta è chiaro?
12:38
::
Tom: Sì, sì, sì. Gita conosco, fuori porta conosco, ma tutti insieme? È un tipo di… penso che sia una viaggio ma piccolo, è così?
12:49
::
Emanuele: Esattamente, Tom, infatti una gita fuori porta è un piccolo viaggio di una giornata in una città o in un posto non lontano. Per quello, fuori dalla porta di casa.
12:59
::
Tom: Ok.
13:00
::
Gianluca: Puoi fare un esempio, Tom?
13:02
::
Tom: Sì, sì. Allora siamo qui a Berlino, ma se domani c’è il tempo bellissimo…
13:08
::
Tom: Speriamo!
13:09
::
Emanuele: Che è molto difficile qui a Berlino!
13:11
::
Tom: Sì, andiamo al lago di Wannsee zum Beispiel, ad esempio, ehm… allora questa sarà una gita fuora fuori porta perché è molto vicino di qui, venti minuti.²
13:29
::
Gianluca: Esatto, esatto. Ecco quindi la gita fuori porta è una tradizione tipica di Ferragosto, fare un piccolo viaggio in una città d'arte, al mare, al lago, ma solo di poche ore.
13:43
::
Emanuele: Esattamente, infatti io il Ferragosto lo passo così, ma la cosa più importante, che faccia un picnic, che faccia una bella grigliata o che vada magari a fare una passeggiata, è passare questo periodo con gli amici, in compagnia dei miei amici.
13:57
::
Gianluca: Bene, ultima domanda, Tom: esiste qualcosa di simile nel tuo Paese, simile al Ferragosto italiano?
14:06
::
Tom: Forse ehm… abbiamo un, ehm… come si dice, una vacanza nazionale.
14:13
::
Tom: Si chiama August Bank Holiday. Non è molto interessante in inglese August Bank Holiday. Normalmente è quasi il ventisette di agosto, quindi il mio compleanno… è perfetto.
14:29
::
Gianluca: Quindi tu festeggi il compleanno con una festa nazionale?
14:33
::
Tom: Esatto, esatto.
14:34
::
Gianluca: Wow, sei veramente very important person
14:37
::
Tom: Questo sicuro, sì. Ma non abbiamo i tradizioni così come Ferragosto, ehm… invece è semplicemente una vacanza.³ Noi facciamo qualcosa, andiamo in vacanza ehm… come si dice im Ausland? 
14:52
::
Gianluca: All'estero!
14:53
::
Tom: All’estero, all'estero. Scusa, parlo in inglese, italiano e tedesco oggi. Allora andiamo in estero o, forse, facciamo un gita fuori porta.⁴
15:03
::
Gianluca: Fantastico. Bene, ma non dimenticare che la prossima volta, per Ferragosto, dovrai essere in Italia.
15:10
::
Tom: Sicuramente sì.
15:11
::
Gianluca: Ottimo.
15:16
::
Gianluca: Tom, tutto chiaro? Ci sono domande?
15:19
::
Tom: Solo una cosa, Gianluca. 
15:21
::
Gianluca: Vai.
15:22
::
Tom: Perché si chiama Ferragosto? 
15:23
::
Gianluca: Wow!
15:23
::
Tom: Agosto capisco, ma Ferragosto non so.
15:27
::
Gianluca: Bene, è una bellissima domanda! Vediamo se Emanuele sa perché si chiami Ferragosto.
15:34
::
Emanuele: Aiuto… sai che non lo so esattamente? Vediamo, Ferragosto. Agosto è il mese e su questo non ci sono dubbi. Ma ferro? Che cosa significa? Beh sicuramente non c'è una connessione con il metallo, il ferro.
15:51
::
Gianluca: No, non c’è.
15:52
::
Tom: Ferro, ho pensato io anche.
15:54
::
Gianluca: No, ragazzi, mi dispiace ma non c'è una connessione con il metallo, ma pensate Ferragosto: fer, feri… agosto…
16:08
::
Tom: Ferie?
16:10
::
Gianluca: Bravissimo! Ottimo, esatto. Quindi, Emanuele?
16:14
::
Emanuele: Aspetta, forse ho capito. Ferragosto significa quindi le ferie in agosto. Cioè, ferie alla fine è un sinonimo di vacanze quindi le vacanze di agosto, giusto?
16:24
::
Tom: Ok, fa senso come come ho detto io quando sono stato a… in Italia ehm… in agosto non c'è nessuno… perché tutti sono al mare.⁵ 
16:35
::
Gianluca: Esatto! Fantastici, siete veramente fantastici. Diciamo che è quasi corretto… Ferragosto è una festa molto vecchia, risale al periodo romano. Vi ricordate Augusto, l'imperatore romano?
16:53
::
Emanuele: Oh no… ti prego, io la storia…
16:57
::
Tom: La mia storia… non è così bravo.
17:01
::
Gianluca: Allora… Augusto era, ed è stato, il primo imperatore romano e Augusto ha creato le ferie di Augusto, quindi un periodo di relax, di riposo per tutta la città di Roma.
17:19
::
Emanuele: Sul serio? Ti giuro che non lo sapevo.
17:21
::
Gianluca: Quindi Ferragosto significa ferie di Augusto.
17:26
::
Tom: Ah ok, ok, cool. Quindi una vacanza per tutti noi ma anche per tutti gli imperatori.
17:35
::
Gianluca: Esatto. Quindi una vacanza per tutti in agosto.
17:43
::
Gianluca: Allora, Tom, adesso facciamo un piccolo, semplice quiz sul Ferragosto.
17:49
::
Tom: Un quiz? Ok!
17:51
::
Gianluca: Sei pronto?
17:53
::
Tom: Penso, spero… sarebbe difficile?
17:55
::
Gianluca: Ma no, non ti preoccupare! Non facciamo cose difficili e poi, insomma, tu sei bravo e anche se fai un errore, insomma, gli errori sono normali, no?
18:04
::
Tom: Ok, ok.
18:06
::
Gianluca: Bene, allora iniziamo! Prima domanda.
18:07
::
Emanuele: Ok, parto io. Il Ferragosto è: il quattordici agosto, il quindici agosto o il sedici agosto?
18:16
::
Tom: Ok, Ferragosto è il quindici agosto.
18:19
::
Emanuele: Bravissimo!
18:21
::
Gianluca: Ma questa domanda era facile, no?
18:23
::
Tom: Sì, ma quasi, è facile perché ho sentito voi dicendo quindici ma, normalmente, tra quattordici e quindici faccio errori, sempre con queste due parole, e sempre quando sono in negozi, ad esempio, e devo pagare quindici o quattordici è difficilissimo.
18:46
::
Gianluca: Ecco, è sempre meglio pagare quattordici...
18:49
::
Tom: Sì.
18:49
::
Gianluca: ...euro e non quindici euro, vero? 
18:50
::
Tom: Sì.
18:51
::
Gianluca: Bene, seconda domanda. Mhmm… anzi no, facciamo una domanda aperta: che cosa significa Ferragosto?
19:02
::
Tom: Ferragosto, ok. Ferragosto significa ferie di Augusto.
19:09
::
Gianluca: Perfetto.
19:10
::
Tom: Ma Augusto non è il mese, è il persona.⁶
19:14
::
Gianluca: Esatto, quindi Augusto.
19:16
::
Tom: Augustos.⁷
19:17
::
Gianluca: E il mese invece è?
19:20
::
Gianluca: Agosto. . .
19:20
::
Tom: Agosto. Ah ok.
19:21
::
Gianluca: Esatto. Augusto l’imperatore, agosto il mese.
19:28
::
Tom: Ah ok, ok, quindi ferie di Augusto.
19:31
::
Gianluca: Perfetto! Risposta esatta! Passiamo alla terza.
19:36
::
Emanuele: Quindi, Tom, dimmi un po', se sei in città a Ferragosto molti negozi… sono aperti, sono chiusi o sono pieni di turisti?
19:49
::
Tom: Ehm… allora tutti i negozi sono chiusi ma. . . 
19:54
::
Emanuele: Ottimo!
19:55
::
Tom: … tutte le spiagge sono piene di turisti.
20:00
::
Emanuele: Mi piace la risposta!
20:00
::
Tom: … e italiani, e italiani!
20:02
::
Emanuele: Favoloso!
20:03
::
Gianluca: Perfetto!
20:05
::
Gianluca: Ultima domanda, forse. Tom, ehm… se io e te siamo per esempio nel tuo Paese, a Londra, e decidiamo di fare una gita fuori porta, dove possiamo andare?
20:21
::
Tom: Oh ci sono tanti posti.
20:24
::
Gianluca: Ok, siamo a Londra noi.
20:26
::
Tom: Sì, sì, sì, siamo a Londra, ok. Possiamo andare a Kew Gardens, è molto bello. Possiamo andare, forse, a Brighton che è anche molto, è una città molto bella. 
20:38
::
Gianluca: Quanto dista da Londra? Un'ora, due ore?
20:42
::
Tom: Ehm… Brighton è un'ora e Kew Gardens, non so, quasi un'ora anche, ma una gita fuori porta si può farlo in un giorno.⁸
20:53
::
Gianluca: Un giorno, sì è perfetto. Quindi non andiamo a Madrid o a New York, giusto?
20:58
::
Tom: No.
20:59
::
Gianluca: Perfetto.
20:59
::
Tom: E neanche ad Edimburgo.
21:00
::
Gianluca: E neanche a Edimburgo, esatto.
21:02
::
Tom: Anche se Edimburgo è molto bello.⁹
21:04
::
Gianluca: Sì, però non è molto vicino.
21:06
::
Tom: No.
21:07
::
Gianluca: Ok. Perfetto.
21:08
::
Emanuele: Ok, Tom, vediamo se riesci a rispondere a una domanda personale su quello che ho detto prima: ti ricordi ad esempio come piace… come mi piace festeggiare il Ferragosto?
21:20
::
Tom: Oh Dio!
21:21
::
Emanuele: Secondo te, vabbè, ti posso aiutare…
21:24
::
Tom: Oh. . . cosa hai detto?
21:25
::
Emanuele: … vado al museo, passo la giornata con gli amici o vado al cinema?
21:31
::
Tom: Mhmm… il secondo, cosa hai detto? È Il secondo, sicuro. Ma cosa hai detto?
21:35
::
Emanuele: Passo la giornata con gli amici.
21:37
::
Tom: Sì, e faccio un picnic.
21:38
::
Tom: E fai, scusa, fai un picnic.
21:40
::
Emanuele: Esattamente, complimenti! 
21:43
::
Gianluca: Sei stato molto attento.
21:44
::
Emanuele: Non te ne sfugge una.
21:46
::
Gianluca: No, no. Bene, ehm… diciamo che abbiamo detto quasi tutto sul Ferragosto in Italia, giusto?
21:52
::
Emanuele: Guarda, sì, diciamo che c’è solamente una cosa che volevo dire a Tom. E, prima di tutto, volevo chiedergli se… ti piacciono i film, tipo le commedie?
22:01
::
Tom: Si, certo, sì. Perché?
22:03
::
Emanuele: Perché ho un consiglio e vorrei consigliarti di guardare il film che si chiama “Il pranzo di Ferragosto”, che è un film italiano molto divertente.
22:11
::
Tom: Ah ok, perfetto perché mi piace un sacco di impararla… l'Italia, l’italiano coi film. Grazie mille per il…
22:22
::
Gianluca: Consiglio?
22:23
::
Tom: Consiglio, grazie.
22:26
::
Gianluca: Ma in realtà è un ottimo consiglio. Neppure io conoscevo questo film, “Il pranzo di Ferragosto”. Emanuele, grazie!
22:33
::
Emanuele: Vedi, anche io riesco sorprenderti delle volte. 
22:36
::
Gianluca: Eh sì, mi sa tanto che mi hai sorpreso positivamente. Va bene, allora, Tom, grazie di essere stato con noi. È stato veramente un piacere!
22:46
::
Tom: È stato un piacere anche per me! Grazie mille per aver invitarmi..
22:50
::
Gianluca: Per avermi invitato.
22:52
::
Tom: Per avermi invitato, sì.
22:54
::
Gianluca: Io spero, speriamo, che tu abbia imparato qualcosa e soprattutto che ti sia divertito.
23:01
::
Tom: Divertito sicuro!
23:02
::
Gianluca: Ottimo, fantastico!
23:04
::
Tom: No e anche ho imparato qualcosa!¹⁰
23:06
::
Gianluca: Ottimo, perfetto!
23:08
::
Emanuele: Grazie mille, Tom, e un abbraccio.
23:10
::
Gianluca: Alla prossima!
23:15
::
Gianluca: Siamo arrivati, purtroppo, alla fine di questo primo episodio e siamo arrivati anche al momento dei saluti. Emanuele, grazie mille per essere stato qui con noi e per aver raccontato la tua esperienza. Chissà, magari ci puoi venire a trovare anche un'altra volta. Che ne dici?
23:31
::
Emanuele: Sì, assolutamente Gianluca, è stata veramente una bellissima esperienza e il podcast è molto figo.
23:37
::
Gianluca: Bene, mi fa molto piacere, grazie Emanuele. Se volete praticare la lingua italiana o imparare le parole sul tema feste e festività, su Babbel trovate tanti esercizi per mettervi alla prova. Se avete delle domande su Ferragosto o se volete proporci un nuovo tema, interessante, da trattare qui nei prossimi episodi, potete scrivere a podcasting@babbel.com. Inoltre, se vi è piaciuto il podcast, abbonatevi o condividete l'episodio con amici o con altri studenti o studentesse di italiano. È tutto, per ora. Alla prossima!



Note a piè di pagina:

¹ (11.40) - Ma mi piace molto di più fuochi artificiali, è molto più romantico questa parola.

² (13.11) - … allora questa sarà una gita fuora fuori porta perché è molto vicino a qui, venti minuti.

³ (14.37) - Ma non abbiamo le tradizioni così come Ferragosto, ehm…

⁴ (14.53) - Allora andiamo all'estero o, forse, facciamo una gita fuori porta.

⁵ (16.24) - Ok, ha senso come come ho detto io quando sono stato a…

⁶ (19.10) - Ma Augusto non è il mese, è la persona.

⁷ (19.16) - Augusto.

⁸ (20.42) - . . .ma una gita fuori porta si può farla in un giorno.

⁹ (21.02) - Anche se Edimburgo è molto bella.

¹⁰ (23.04) - No e ho anche imparato qualcosa!



End
Che cos'è il Ferragosto? Come festeggiano questa giornata gli italiani? Cosa significa "gavettoni"? Scopri insieme a Gianluca, Emanuele e Tom alcuni aspetti caratteristici del Ferragosto italiano. Hai domande? Scrivici a podcasting@babbel.com.